E se me vien a mi, te vien anca a ti

Le ultime ricette pubblicate

Riso rosso su crema di ceci con pesto di rucola

Riso rosso su crema di ceci con pesto di rucola

Qualche settimana fa ho preparato un buffet per l’inaugurazione di una nuova parte del negozio Libralon Pet Shop! Un negozio per animali che ora ha una magnifica area “culinaria” con prodotti d’eccellenza, dalle farine all’olio extravergine di oliva, dai semi alle spezie, dalla pasta ai […]

Insalata di cetrioli peperoni e mango

Insalata di cetrioli peperoni e mango

Non vi dirò che fa caldo, un caldo anomalo che non ci permette di respirare, perché già lo sapete, ma condivido con voi la mia insalata di cetrioli peperoni e mango che sta caratterizzano i miei pranzi in questo periodo. Mangiare qualcosa bisogna e non […]

Plumcake alle fragole senza uova nè burro

Plumcake alle fragole senza uova nè burro

Et voilà stamattina mi sono alzata prestissimo, ho fatto mille cose tra cui anche questo meraviglioso Plumcake alle fragole senza uova nè burro.

La ricetta è della mia amica Gabriella (che se mettesse la privacy pubblica alle ricette , potrei citare con link diretto mostrandovi anche che foto meravigliose fa!).

Mi ha subito colpito perchè la presentava come la tradizionale torta 7 vasetti che prima di avvicinarmi al veganesimo ho fatto miliardi di volte.

Ho voluto provare  immediatamente la sua torta in versione plumcake ed al momento, mentre vi scrivo sto mangiando la seconda fetta! Ahhahahahahah

Morbidissimo non sente proprio la mancanza di uova e burro ma se mi chiedete per quanto tempo si conserva…ehm in casa mia non credo duri più di un giorno ahahahahah

Plumcake alle fragole senza uova nè burro

Plumcake alle fragole senza uova nè burro

La lista della spesa per il Plumcake alle fragole senza uova nè burro:

  • 400 g di fragole
  • 2 vasetti di yogurt di soia al naturale
  • 1 vasetto e 3/4 di zucchero di canna
  • 3 vasetti di farina di farro
  • 1 vasetto di olio di semi (io di girasole)
  • 1 bustina di lievito per dolci veg
  • scorza di 1/2 limone grattugiata
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale

COME SI PREPARA:

Ho versato in una ciotola lo yogurt, ho lavato ed asciugato uno dei due vasetti e l’ho utilizzato come misurino!

A questo punto ho aggiunto poi lo zucchero, la farina, il lievito, la scorza di limone, l’estratto di vaniglia e il sale.

Ho mescolato semplicemente con un cucchiaio, poi ho aggiunto l’olio a filo, continuando a mescolare.

Una volta raggiunta una consistenza cremosa ed omogenea, ho aggiunto le fragole, lavate, asciugate e tagliate a pezzi.

Ho foderato uno stampo da plumcake con carta forno ed ho versato in esso il composto.

Sbattendo lo stampo sul piano di lavoro un paio di volte, pareggerete il composto ed eviterete la formazione di bolle d’aria.

Ho infornato a 180° per 40 minuti circa, farà fede la prova stuzzicadenti!

Lasciate  raffreddare completamente prima di sfornare!

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

2 vasetti di yogurt di soia al naturale  2 vasetti di zucchero 3 vasetti di farina 1 vasetto di olio di semi (io ho utilizzato semi di girasole bio deodorato) 1 bustina di lievito per dolci scorza di limone grattugiata o semi di vaniglia un pizzico di sale

Ghiaccioli al cetriolo e sciroppo d’acero

Ghiaccioli al cetriolo e sciroppo d’acero

Ecco…non è proprio una ricetta, piuttosto i Ghiaccioli al cetriolo e sciroppo d’acero sono un’idea per sopportare il caldo e l’afa di questo periodo. Io vivo di ghiaccioli insomma, soffro molto il caldo e sudo anche da ferma, i ghiaccioli sono l’unica cosa che permettono al […]

Hummus di rapa rossa o barbabietola

Hummus di rapa rossa o barbabietola

Avevo già sentito parlare dell’Hummus di rapa rossa o barbabietola, ma non avevo mai avuto modo di provarlo. L’altro giorno ho visto il post di Daniela che fa sempre cose meravigliose ed era proprio questo hummus(la sua ricetta la trovate qui) e non ho potuto […]

Pasticcio di carasau con zucchine e cipolle

Pasticcio di carasau con zucchine e cipolle

Oggi vi propongo una lasagna alternativa e relativamente veloce, il Pasticcio di carasau con zucchine e cipolle.

Già vi avevo proposto un pasticcio simile…Un po’ più invernale…Il Pasticcio di pane carasau e ragù di lenticchie che trovate qui è dunque da quella volta, mi sono sbizzarrita in diverse versioni una più buona dell’altra.

A primo impatto sembrerebbe che usare del pane al posto della classica lasagna lo possa rendere molto umido e che il pane diventi una pappetta ma non è così!

Basta qualche semplice accorgimento per renderlo davvero super, come ad esempio fare una besciamella piuttosto densa!

Ora vi dò tutte le dritte!

Pasticcio di carasau con zucchine e cipolle

Pasticcio di carasau con zucchine e cipolle

La lista degli ingredienti per il Pasticcio di carasau con zucchine e cipolle:

Per 4 persone

  • Pane carasau quanto basta
  • 500 ml di besciamella vegetale (la ricetta la trovate qui)
  • 6 cipolle di Tropea
  • 6 zucchine medie
  • Olio extravergine di oliva qb
  • Sale qb

COME SI PREPARA:

Laviamo e spuntino le zucchine, affettiamole nel verso della lunghezza a circa mezzo cm di spessore!

Grigliato le da entrambe i lati, disponiamole su un vassoio, saliamo e irroriamo con un filo d’olio.

Affettiamo ora sottilmente le cipolle, precedentemente sbucciate e facciamole appassire in una padella antiaderente con un filo d’olio, per circa 10 minuti.

Saliamo e pepiamo.

Prepariamo la besciamella come descritto nella ricetta che vi ho messo sopra.

Attenzione a non farla troppo liquida quindi unite il brodo vegetale poco per volta.

A questo punto è tutto pronto per assemblare il nostro pasticcio!

Scegliamo una teglia per 4 porzioni e disponiamo il pane carasau sul fondo.

Ora ricopriamolo con uno strato di besciamella, che a sua volta copriremo con uno strato di zucchine grigliate e poi con le cipolle!

Riniziamo col pane carasau, besciamella, zucchine, cipolle e così via fino ad esaurimento degli ingredienti!

A questo punto informiamo a 180° (forno preriscaldato) per 15 minuti.

Ecco fatto, il vostro pasticcio di pane carasau con zucchine e cipolle è pronto!

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

 

 

Carpaccio di rapa rossa, rucola e mandorle

Carpaccio di rapa rossa, rucola e mandorle

Il Carpaccio di rapa rossa, rucola e mandorle non è proprio una ricetta, diciamo che è più una scoperta! Mio marito ha preso l’abitudine di andare da dei suoi clienti a comprare la verdura biologica e così ogni settimana mi porta quello che trova. Le ultime […]

Fregola sarda con ragù di peperoni

Fregola sarda con ragù di peperoni

Oggi vi propongo una ricetta che con l’inizio del caldo faccio spesso, la Fregola sarda con ragù di peperoni. La prima volta che ho assaggiato la fregola ero proprio in Sardegna, ospite della mia amica Ornella che me la fece con le arselle…una libidine! Al mio […]

Polpette di biete e tofu

Polpette di biete e tofu

Cari amici, queste non sono semplici Polpette di biete e tofu, sono specialissime polpette di biete perchè fatte con le biete del mio orto!

Quest’anno nel mio piccolo orticello ho piantato le biete…ma come per gli spinaci…raccogli, cuoci e…rimani con un pugnetto di verdure cotte che non ti da alcuna soddisfazione.

Ho deciso quindi di utilizzarle da crude per qualcosa che ci facesse esclamare:”sto mangiando le biete del mio orto!”.

Devo essere sincera che mi stanno dando molte soddisfazioni in quanto la qualità che ho scelto si sfoglia, non si taglia a cespo, quindi raccolgo spesso le foglie di bieta e le utilizzo per molte ricette, anche per condire la pasta!

La bieta o bietola da costa ha pochissime calorie, è ricca di calcio, potassio, fibre e vitamina A e C e ha proprietà rimineralizzanti.

Generalmente bisogna dividere le foglie dal gambo quando si cuociono, visto che che i due hanno tempi di cottura diversi, io ve la consiglio anche cruda, tagliata fine ed unita all’insalata!

P.S. Non sono impazzita! Le viti che ho inserito nelle polpette sono degli Stecchini appositi per fingerfood in plastica!

Polpette di biete e tofu

Polpette di biete e tofu

La lista degli ingredienti per le Polpette di biete e tofu:

per circa 8 polpette medie

  • 250 g di biete crude
  • 200 g di tofu al naturale
  • 1/2 scalogno
  • la punta di un cucchiaino di zenzero in polvere
  • sale qb
  • 4 cucchiai di olio di semi
  • origano e menta facoltativo

COME SI PREPARANO:

La preparazione è semplicissima.

Laviamo le biete ed asciughiamole bene.

In un mixer mettiamo lo scalogno, le biete tagliate a pezzi e il tofu.

Frulliamo bene il tutto ed ora uniamo il sale, lo zenzero, qualche foglia di origano fresco e di menta.

Frulliamo ancora per amalgamare.

A questo punto versiamo il composto in una ciotola, assaggiamo di sale e iniziamo a formare le polpette.

Io prendo un cucchiaio da gelato, così ho tutte le polpette uguali!

Sistemiamo le polpette su un piatto o un vassoio e mettiamo in frigorifero per almeno mezz’ora.

Prepariamo una pastella con 50 g circa di farina di ceci e acqua.

Uniamo poca acqua per volta e mescoliamo con una frusta fino ad ottenere una crema non troppo densa nè troppo liquida.

Scaldiamo una padella antiaderente con l’olio di semi.

Prendiamo una polpetta alla volta, intingiamola nella pastella di ceci, poi passiamola nel pan grattato e poi mettiamola in padella.

Continuiamo così con tutte le polpette.

Cuociamo un paio di minuti per lato, fino ad ottenere una bella doratura.

Servite con senape o kren e mangiatele sia calde che fredde!

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

 

Tratto da: http://www.alimentipedia.it/bietola-da-costa.html
Copyright © Alimentipedia.it

Gelato finto al tè matcha

Gelato finto al tè matcha

Prima di spiegarvi questo Gelato finto al tè matcha, vorrei proprio parlarvi di un rituale! Non nego di essere incantata, affascinata ed incuriosita dalla cultura giapponese. La loro continua ricerca di armonia, equilibrio e perfezione provoca in me una sana invidia, uno spirito di ricerca e la […]


Chi sono

Benvenuti

Benvenuti

Nata a Gorizia e trasferita a Padova nel 2004, ho iniziato a cucinare a 11 anni.

Grande maestro papà Lele che mi ha trasmesso la passione per la cucina.

Mi piace cucinare qualsiasi cosa…e sperimentare nuove ricette…ecco perchè un giorno ho deciso di aprire un gruppo in facebook per poter scambiare ricette con le amiche….attirata dai blog di Giallo Zafferano poi, l’idea di aprirne uno anch’io….come tutte le cose che si evolvono, così come la mia cucina, quasi Vegana ormai, ho deciso che era ora di camminare con le mie gambe ed eccomi qui con un sito tutto mio!

Per fortuna ho anche un sacco di amiche a cui piace cucinare e a cui spesso “rubo” le ricette.

Adoro i cani, nella foto mi vedete con la mia piccola Buffy, un pinscher nano che ormai è diventata La Padrona di Casa.

Sono sposata con Cristian , ho 9 stupendi nipoti.

Grazie per la visita

Ciao Cristina