E se me vien a mi, te vien anca a ti

Bastoncini di polenta fritta

Bastoncini di polenta fritta
Share

La prima volta che ho assaggiato i bastoncini di polenta fritta è stato un paio di mesi fa quando io e mio marito abbiamo scoperto il locale Welldone a Padova. Siamo entrati in realtà per un aperitivo e ce ne siamo innamorati, mi piace chiamarlo il locale riciclato, in quanto nasce in un ambiente adibito ad una sala per slot machine e poi perchè tutto nel locale ricorda il riciclo. L’impianto elettrico fatto con i tubi dell’acqua, i tavoli tutti diversi e anche le sedie, pentole che diventano lampadari e cassetti che diventano mensole insomma se passate da Padova dovete assolutamente farci un salto! Vi lascio il sito qui così potete farvi un’idea! Ci siamo fatti portare due meravigliose birre artigianali accompagnate appunto dai bastoncini di polenta fritta. La prima cosa che ho pensato è stata “come ho fatto a non pensarci”, la semplicità di questa ricetta è straordinariamente sfiziosa, credetemi farete un figurone con voi stessi e con i vostri amici!

Ho visto che nel web ci sono innumerevoli ricette, in realtà potete personalizzare la polenta con formaggi e spezie, io ve la propongo nature.

Bastoncini di polenta fritta

Bastoncini di polenta fritta

La lista degli ingredienti per i Bastoncini di polenta fritta:

per 50 chips circa

  • 400 g di farina di mais fioretto
  • 1,5 ml di acqua circa
  • una presa di sale
  • olio per friggere qb
  • 2 cucchiai di olio evo

COME SI PREPARANO:

Mettiamo a bollire in una pentola capiente l’acqua con la presa di sale.

Appena l’acqua raggiunge il bollore versiamo la farina di mais a pioggia mescolando energicamente con una frusta.

Lasciamo cuocere per 40 minuti circa mescolando spesso.

Nel frattempo ungiamo una teglia rettangolare o quadrata con i due cucchiai di olio evo.

Possiamo usare come stampi, teglie da lasagne, contenitori di plastica o quello che vi viene in mente.

Una volta cotta la polenta, versiamola nello stampo e pareggiamola con una spatola.

Lasciamola completamente raffreddare, meglio ancora se lo fate per una giornata intera, oppure mettetela in frigo per un paio d’ore.

Quando si sarà raffreddata, rovesciatela su un tagliere e tagliatela a bastoncini di circa 2 cm per 6/8 cm.

Mettiamo a scaldare l’olio per friggerle e friggiamone poche per volta cercando di tenerle staccate l’una dall’altra con un mestolo forato. Con l’olio caldo basteranno 2 minuti a bastoncino.

Scolatele su un foglio assorbente e gustatele con ketchup, senape e salse a piacere.

E se vien a mi, te vien anca a ti!Bastoncini di polenta fritta

 



Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile