E se me vien a mi, te vien anca a ti

Bavarese alle pesche

Bavarese alle pesche
Share

Ho scelto la Bavarese alle pesche, perchè a casa dei miei c’è un pesco, un piccolo pesco che fa così tante pesche che è impossibile mangiarle tutte e così ogni anno ci cimentiamo in dolci, marmellate e vasi di pesche sciroppate…tante ne regaliamo ad amici e il resto le mangiamo così…nature…sono prive di qualsiasi prodotto o fertilizzante e hanno un gusto indescrivibile. Mia mamma non è amante dei dolci ma una sera di ritorno da una cena, mi disse quanto le era piaciuta la bavarese che le avevano servito e allora che fare se non far contenta mamma? La bavarese è un dolce semplice da fare, basta solo un po’ di pazienza, provare per credere!

Bavarese alle pesche

Bavarese alle pesche

La lista degli ingredienti per la Bavarese alle pesche:

  • 300 g di pesche
  • 100 g di zucchero
  • 250 ml di panna fresca
  • 4 tuorli
  • 400 ml di latte fresco
  • la scorza di un limone
  • il succo di 1/2 limone
  • 8 fogli di gelatina

COME SI PREPARA:

Lavare e sbucciare le pesche.

Tagliarle a piccoli pezzetti e mescolarle a 50 gr di zucchero e con il succo di mezzo limone.

Frullarle fino a ridurle in crema.

In un pentolino mettere a scaldare il latte con la scorza di limone, il latte deve essere molto caldo ma non deve bollire.

Sbattere i tuorli con il resto dello zucchero e versarci sopra il latte bollente, mescolando bene con una frusta.

Riportare il composto sul fuoco al minimo e continuare a mescolare finchè inizierà a bollire.

Non stancatevi di mescolare, ci vorrà un po’ ma il segreto sta tutto qui.

Appena iniziano le prime bolle, spegnere e togliere dal fuoco.

Mettere i fogli di gelatina ad ammorbidire in acqua fredda e appena il composto si sarà un po’ raffreddato aggiungere la gelatina ammollata.

Mescolare molto bene, se volete sempre con una frusta in modo che non si formino grumi.

Lasciare completamente raffreddare.
Aggiungere le pesche frullate con lo zucchero amalgamando bene e con delicatezza.

Montare la panna molto soda e aggiungerla al composto raffreddato con movimenti dal basso all’alto per non smontarla.

Versare in uno stampo unico o in 4 stampini e mettere in frigorifero per

almeno 4 ore.

Potete decorare con pesche fresche, sciroppate o con marmellata di

pesche appena scaldata sul fuoco.

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

 

 

 



Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile