Bonet alla nutella, il dessert di Luisa

Share

Eccomi qui a proporvi un’altra ricetta creata passo passo con i blogger GZ, questa volta ingrediente obbligatorio: la nutella ma ricetta libera, ed io ho scelto il Bonet alla nutella.

Ho scelto il bonet (tipico dessert piemontese) perchè avrebbe sempre dovuto insegnarmelo la mia sorellina di cuore…purtroppo non potrà più farlo questo a sottolineare la frase Ogni lasciata è persa! Così ho deciso di provarlo da sola ricordandomi le sue spiegazioni e come unica modifica ho messo la nutella al posto del cacao.

Approfitto per augurare ad ognuno dei miei lettori di trovare anche voi come me la vostra anima gemella (che non si intende solo tra amanti o sposi) e di ricevere tutto l’amore che ho ricevuto io e che va oltre la vita terrena…..Arrivederci Lù!

Bonet alla nutella, il dessert di Luisa

Bonet alla nutella, il dessert di Luisa

Cosa serve per il Bonet alla nutella:

  • 5 uova intere
  • 700 ml di latte
  • 4 cucchiai colmi di nutella
  • 1 fialetta di rum
  • 1 tazzina di caffè
  • 200 g di amaretti
  • 150 g di zucchero

COME SI PREPARA:

 

Dividiamo i tuorli dagli albumi e montiamo a neve quest’ultimi.PicMonkey CollageMontiamo i tuorli con 130 g di zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.

Nel frattempo prepariamo il caffè e lasciamolo raffreddare.

In un mixer tritiamo gli amaretti lasciandone eventualmente qualcuno per guarnire.

Uniamo il caffè e il rum ai tuorli e zucchero e poi a filo il latte e la nutella.

Lasciamo amalgamare bene e poi uniamo gli amaretti tritati.

Uniamo anche gli albumi a neve e incorporiamoli delicatamente.

Facciamo sciogliere in un pentolino 20 g di zucchero, quando diventerà marroncino aggiungiamo un paio di cucchiai di acqua calda.

Mescoliamo bene e se serve aggiungiamo altra acqua.

Versiamo il caramello sul fondo di uno stampo in silicone o in quello per budino o plumcake e poi versiamoci il composto.

Mettiamo lo stampo immerso in un recipiente riempito d’acqua e inforniamo a 200° per 50 minuti circa o fichè non lo vedrete ben dorato in superficie.

Togliamo dal forno e dallo stampo pieno d’acqua e lasciamo raffreddare.

Ora mettiamolo in frigorifero per almeno 2 ore.

Per sformarlo senza fatica, immergiamo qualche minuto lo stampo in acqua calda e poi capovolgiamolo su di un piatto da dessert.

Il nostro bonet alla nutella è pronto per essere decorato con amaretti o ciuffetti di panna.

Potete farlo anche in stampini monoporzione.

E se me vien a mi…te vien anca a ti!

4 Commenti

  1. Non pensavo di riuscire a commuovermi anche leggendo una ricetta!se e’ buona come tutto l’amore che provi per la tua amica allora questa torta non ha eguali!

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile