E se me vien a mi, te vien anca a ti

Bruschetta di peperoni ripieni

Bruschetta di peperoni ripieni
Share

Sicuramente non sapete che sono un appassionata di poesie, fin da piccola mi dilettavo in rime serie o divertenti e leggevo…leggevo poesie…sempre! Tutto nacque dal mio papà, che al posto delle fiabe della buona notte mi recitava le poesie di Trilussa ed io incantata chiudevo gli occhi ed e trasdormavo le poesie in immagini. Lo faccio ancora eh! Con l’avvento del web è tutto più facile, spesso mi siedo li, rannicchiata sul divano e cerco senza una meta precisa (dovrei dire senza un preciso poeta) poesie, poesie famose o sconosciute. L’altro giorno l’ho fatto e sono incappata in questa divertente poesia che non conoscevo.

Che bel risveglio, per Giunone!
Col gatto a grattar via vetro alla finestra,
ha deciso, lui, che deve uscire.

Mi alzo ancora incerto se assentire,
o stringergli le mani intorno al collo,
apro, s’affaccia, fa per uscire,
s’accorge che fuori al buio piove forte,
ci ripensa, torna dentro e si rimette a dormire.

Ci provo anch’io, ma l’animale
s’è arrotolato proprio in centro,
al mio posto,
provo a spostarlo ma mi guarda male,
desisto, tanto il repentino cambio di postura
ha riportato a galla il peperone
avuto ospite ieri sera a cena,
e che non ha capito, ancora,
che il suo lavoro è esser digerito.

Visto l’andazzo del momento, decido,
vada per la doccia,
in bagno prima a lavare i denti,
a togliere quel gusto dalla bocca.
Sarà la posizione o la prepotenza,
dell’ospite di cena,
ma devo spostarmi, tirare su il coperchio,
la tavoletta, ficcarci dentro la testa e aspettare.

Il sangue ingrossa il collo, pompa il cervello,
e sento piano scivolar le parole,
lentamente poi sempre più in fretta.
Scappano, escono, concetti e modi, frasi dette,
e ideologie,
convenzioni, accordi, melodie.

Mi alzo in piedi e mi sento vuoto,
che sensazione, ripulito,
un foglio intatto, inviolata imene,
spirito puro da ridisegnare.

Mentre assaporo questa sensazione,
mi accorgo che un problema rimane:
il peperone!

Scritta da Nikolas Malone, mi ha fatto sorridere non poco e il primo pensiero l’ho rivolto a mio marito che ama i peperoni ma non li digerisce. Certo non corre in bagno a vomitare eh, ma se li faccio di sera, la mattina dopo mi dice che son ancora li presenti! ahahahahahah che ridere…a me però è venuta voglia di peperoni e così mi son messa al lavoro, preparandoli per pranzo e sperando che prima di stasera mio marito li avrà digeriti! Ho cercato una versione un po’ light e quindi li ho messi su una bruschetta e riempiti con i peperoni stessi.

Bruschetta di peperoni ripieni

Bruschetta di peperoni ripieni

La lista degli ingredienti per la Bruschetta di peperoni ripieni:

per due bruschette

  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 4 fette di pane in cassetta
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio d’olio evo
  • sale e pepe qb
  • 4 cucchiai di formaggio grana (per i veg. potete sostituirlo con formaggi senza caglio animale o ometterlo)

COME SI PREPARANO:

Per prima cosa laviamo i peperoni ed eliminiamo il torsolo ed i semi.

Ricaviamo da entrambi due fette spesse (circa 2 cm) rotonde.

Riduciamo il resto dei peperoni in piccoli pezzetti.

Tritiamo lo scalogno e mettiamolo a soffriggere in una padella con l’olio.

Quando lo scalogno inizia a prendere colore, aggiungiamo i peperoni a piccoli pezzetti, facciamoli saltare per qualche minuto, saliamo pepiamo, aggiungiamo 1/2 bicchiere d’acqua, copriamo e lasciamo cuocere 10 minuti circa.

Nel frattempo tritiamo due fette di pane grossolanamente (io l’ho fatto col coltello tagliandoli a pezzetti).

Una volta cotti i peperoni aggiungiamo il pane spezzettato e il grana, mescoliamo e spegnamo il pane.

Ungiamo leggermente con un po’ di olio le fette di pane rimaste e sistemiamole su una leccarda rivestita da carta forno.

Sopra le fette di pane sistemiamo le fette di peperone.

Riempiamo le fette di peperone con il ripieno di peperoni e se volete spolverizzate con altro grana.

Inforniamo 15 minuti a 180°, la superficie deve essere colorata.

Serviamo caldi anche se devo dire che sono ottimi anche freddi!

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

Clicca mi piace sulla mia pagina facebook QUI e sarai aggiornato su tutte le ricette.



Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile