Bucatini all’amatriciana, ricetta originale

Share

Ho scritto che la  mia ricetta: Bucatini all’amatriciana è originale…ma vi devo anche spiegare cosa intendo io per originale! Quando qualcuno mi “regala una ricetta” tipica della sua città o della sua famiglia, ecco quella per me è una ricetta originale! Dopotutto è molto difficile trovare una ricetta perfettamente originale, almeno che non esistano documenti che ne comprovano l’originalità, i diritti di copyright e le foto (ops no forse qui parlo di blog ahahahahah)! Comunque qualche giorno fa mentre ero in sala d’attesa del medico, ho conosciuto il signor Augusto…romanaccio doc, ma trapiantato a Padova per amore(come me), eravamo in attesa dal dottore da più di un’ora (grrrrrrrrrrr) e mi diceva che visto l’ora tarda avrebbe fatto due bucatini all’amatriciana per cena…le mie orecchie si son subito drizzate e chi meglio di lui poteva spiegarmi per filo e per segno la ricetta? Ecco…ho scoperto che l’amatriciana che ho sempre fatto io non c’entrava nulla con quella veraaaaaaaaaaaaa.

Bucattini all'amatriciana

 

Bucatini all’amatriciana(ricetta originale)

La lista degli ingredienti per i Bucattini all’amatriciana (ricetta originale):

dosi per 2 persone

  • 70 g di guanciale NON PANCETTAAAAAAA(sia mai)
  • 200 g di bucatini CONCESSI ANCHE GLI SPAGHETTI
  • 250 g di pomodoro fresco IN ALTERNATIVA PELATI O PASSATO
  • 1 cucchiaio di strutto SI AVETE CAPITO BENE S T R U T T O
  • 1 peperoncino
  • pecorino gratuggiato
  • sale e pepe qb

COME SI PREPARA:

Mettete a bollire l’acqua salata in una pentola dai bordi alti.

Tagliare il guanciale a fettine non troppo strette e possibilmente tutte uguali.

In una padella larga metterci 1 cucchiaio di strutto e farlo sciogliere a fuoco lento.

Quando si sarà sciolto unire il guanciale e lasciarlo soffriggere a fuoco medio.

Non deve diventare bruciacchiato ma non deve restare molle.

A questo punto aggiungiamo i pelati passati col passa verdura o il passato di pomodori freschi.

Salare e aggiungerci il peperoncino.

Mescolare di tanto in tanto e lasciare sobbollire finchè il sugo non diventerà bello denso.

Nel frattempo cuocere i bucatini al dente, scolarli bene dall’acqua e metterli nella padella col sugo.

Saltarli un paio di munuti giusto perchè si rapprendano del sugo e impiattare.

Spolverizzare con del pecorino gratuggiato e divorareeeeeeeeeee!

Lo so che gli ingredienti non sono quelli che abitualmente usiamo in cucina….anch’io uso l’olio al posto dello strutto (molto calorico) e la pancetta al posto del guanciale…ma se mi credete dovete provare la versione originale perchè è tutta un’altra cosa.

Per saperne qualcosina in più sugli spaghetti all’amatriciana cliccate qui

E se me vien a mi….te vien anca a ti!

 

2 Commenti

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile