E se me vien a mi, te vien anca a ti

Burger buns versione vegana

Burger buns versione vegana
Share

Oggi vi propongo i Burger buns versione vegana…buoni tanto quanto quelli classici! Non è un segreto che io odi McDonald e similari…è più forte di me!

Non sono schizzinosa è che si mangia davvero male in quei postacci.

Al limite preferisco catene tipo Old Wild West dove i piatti iniziano ad essere commestibili.

Questo lo dico con cognizione di causa, nel senso che ho provato più volte ad andare al Mc ma ogni volta sono uscita sconfortata.

Io adoro i panini!!!!!!!! Li adoravo quando mangiavo carne e li adoro anche adesso che non la mangio. Quindi sono anni che faccio i burger buns in casa e vi assicuro se potessi farveli assaggiare capireste perchè al Mc Donald tutto mi fa schifo! Facili da fare, ne faccio sempre in quantità così poi li congelo e ce li ho sempre pronti in caso di emergenza o voglia impellente di panino! Li riempio con burger di legumi o verdure e ne vado pazza, sul blog trovate molte idee per riempirli.

Burger buns versione vegana

Burger buns versione vegana

per circa 10 panini da 80 g

  • 250 g di farina di farro
  • 250 g di farina manitoba (anche tutta manitoba va bene)
  • 270 ml di latte di farro (o vegetale) tiepido
  • 10 g di lievito di birra
  • 40 ml di burro vegetale
  • 1/2 malto d’orzo o di riso
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • latte di farro o vegetale e sesamo per decorare

COME SI PREPARANO:

Io ho usato l’impastatrice ma se non ce l’avete potete anche farlo a mano.

Sciogliamo il lievito in acqua tiepida (mi raccomando, l’acqua non deve superare mai i 30 ° altrimenti il lievito muore).

Uniamo il malto d’orzo il burro ammorbidito e iniziamo ad aggiungere la farina poco per volta.

Dopo aver miscelato gli ingredienti uniamo anche il sale. (il sale lo aggiungo sempre dopo, in modo che non vada in contatto col lievito, rischiando di compromettere la lievitazione)

Lavoriamo l’impasto energicamente e a lungo.

Io l’ho lavorato con l’impastatrice per 10 minuti a velocità 2.

Una volta che l’impasto risulta liscio omogeneo ed elastico, lo mettiamo in una ciotola coperta da un panno pulito a lievitare per un paio d’ore o fino a raddoppio del volume.

Una volta raddoppiato, lo dividiamo in Burger buns di peso uguale! Io li faccio Burger buns a da 80 g ma si possono fare più piccoli e più grandi.

Mettiamo i Burger buns versione vegana distanziati su una leccarda ricoperta da carta forno spennelliamoli col latte vegetale e spolverizziamoli col sesamo, copriamoli nuovamente e lasciamoli lievitare un’altra oretta.

A questo punto preriscaldiamo il forno a 180° e cuociamo i burger buns per 25 minuti circa.

Lasciamoli completamente raffreddare prima di tagliarli.

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

Burger buns versione vegana oriz



Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile