Confettura di cipolle di Tropea

Share

D’estate a casa mia la cipolla normale viene completamente dimenticata a favore della cipolla numero 1…quella di Tropea. Per fortuna anche al nord si trova questa meravigliosa cipolla il cui gusto è inconfondibile. A casa mia viene usata per qualsiasi cosa, cotta, cruda, ripiena, sulla pasta, sulla pizza…non abbiamo ancora provato a inzupparla nel caffè alla mattina, ma mai dire mai. Quest’anno ne ho comprata circa 7 kg in un colpo solo e ho deciso di farne confettura. Mi credete che me ne è avanzato un solo vasetto? E’ troppo buona, perfetta per accompagnare carni e formaggi, noi, che carne e formaggi al momento non ne mangiamo, l’abbiamo “fatta fuori” semplicemente col pane. Prima volevamo solo assaggiarla, poi la cosa ci ha preso un po’ la mano e così a merenda, a pranzo e dopo cena, ogni momento era perfetto per mangiarne “solo un cucchiaio”. L’ultimo vasetto finirà molto presto, ma per fortuna è così semplice farla, che prima della fine dell’estate ne preparerò ancora, magari evitando di dirlo a mio marito…nascondendola e tirandola fuori con parsimonia!

Confettura di cipolle di Tropea

Confettura di cipolle di Tropea

La lista degli ingredienti per la Confettura di cipolle di Tropea

  • 1 kg di cipolla di Tropea
  • 250 g di zucchero di canna integrale
  • 300 ml di aceto di mele
  • foglie di basilico

COME SI PREPARA:
Per prima cosa sbucciamo le cipolle ed affettiamole sottilmente.
In una capiente casseruola, mettiamo l’aceto e lo zucchero e lasciamo sciogliere bene.
Aggiungiamo le cipolle affettate e lasciamo cuocere mescolando spesso per circa 40-50 minuti.
Lavare i vasi e sterilizzarli in forno a 100° per 20 minuti.
Una volta che la cipolla risulterà morbida, quasi caramellata, spegnete il fuoco e invasate la confettura nei vasi bollenti.

In ogni vaso infilate un paio di foglie di basilico lavate ed asciugate.
Chiudete con coperchi ermetici e capovolgete i vasi.
Coprite con un telo e lasciateli capovolti per una notte.
Già dall’indomani potete assaggiarla anche se sarebbe meglio lasciarla riposare per 1 settimana, noi non ce l’abbiamo fatta!
E se me vien a mi, te vien anca a ti!

 

2 Commenti

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile