Cotechino e lenticchie

Share

Beh il cotechino e lenticchie non può certo mancare a Capodanno! Così ho studiato una versione in bicchiere adatta ad un buffet dell’ultimo giorno dell’anno che lo presenta in modo un po’ speciale. Mio marito ne va pazzo ma ad esempio a me e mia mamma piace…ma giusto una fettina, anche perchè c’è sempre un sacco di roba da mangiare che non ci starebbe nient’altro visto che da noi è usanza servirlo proprio a mezzanotte dopo la grande abbuffata. E allora non ci si rinuncia ma in quantità ridotta.

Cotechino e lenticchie

Cotechino e lenticchie

per 6 persone se come me ne usate 1 fetta a testa:

  • 1 cotechino da 500 g
  • 200 g di lenticchie
  • 50 g di pancetta
  • 1 scalogno
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale qb
  • 1 foglia di alloro

COME SI PREPARA:

Se prendete il cotechino precotto (quello dentro busta sigillata) non dovrete far altro che immergere la busta in acqua bollente e cuocerlo per i tempi indicati sulla confezione.

Se prendete (come me) il cotechino fresco invece, dovete “sadicamente” infilzarlo con qualche stuzzicadente in modo che durante la cottura perderà la maggiorparte del grasso.

Quindi dopo averlo infilzato, lo immergete in acqua bollente, con mezzo bicchiere di vino (che aiuta la sgrassatura)  e lo fate cuocere dai 25 ai 30 minuti. Provate a infilzarlo con un’altro stecchino per vedere se è tenero.

Per le lenticchie invece, c’è chi le mette a bagno tutta la notte, io no…le lavo sotto acqua corrente aiutata da un colino e le cuocio direttamente. Dipende anche dal tipo di lenticchie, io uso quelle piccole.

Affettiamo scalogno e pancetta e facciamoli rosolare in una casseruola capiente.

Una volta dorati, aggiungiamo le lenticchie, aggiungiamo l’alloro e l’altro bicchiere di vino, copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere dai 30 ai 40 minuti (dipende come dicevo prima dalle lenticchie).

Ogni tanto aggiungiamo mezza tazza d’acqua, in modo che non si attacchino.

A 3/4 di cottura saliamo.

Quando il cotechino sarà cotto, gli leviamo gli stuzzicadenti e il budello, lo tagliamo a fette spesse e lo appoggiamo sulle lenticchie, così resterà caldo e prenderà anche il sapore delle lenticchie.

Per servirlo nei bicchieri, facciamo un fondo di lenticchie (un cucchiaio abbondante, poi ci disponiamo sopra una fetta di cotechino e un altro cucchiaio di lenticchie.

Se volete renderlo ancora più finger food. tagliate il cotechino a cubotti, in modo da mangiare il tutto anche col cucchiaino.

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

Be the first to comment

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile