Crema di asparagi bianchi e patate croccanti

Crema di asparagi bianchi e patate croccanti
Share

Mi spiace per voi ma nei prossimi giorni troverete molte ricette come la Crema di asparagi bianchi e patate croccanti, perchè amo gli asparagi e visto che durano un periodo relativamente breve ne approfitto!

In Friuli Venezia Giulia è da pochi anni che si usano quelli verdi, per noi gli asparagi sono quelli bianchi, possibilmente di Fossalon e possibilmente belli grossi.

Si concluderà in questi giorni la magnifica Festa degli asparagi che cerco di non perdermi mai anche se da molti anni vivo a Padova!

Durante questa festa si possono degustare numerosissimi piatti con gli asparagi ma si possono anche scoprire trucchi segreti storia e lavoro che gira intorno a questo “frutto della terra” tanto amato!

Una tra le tante curiosità è che fanno bene all’umore perché ricchi di triptofano, un amminoacido che serve per sintetizzare la serotonina, cioè il neurotrasmettitore della felicità.

Ecco perchè io sono sempre felice in periodo di asparagi!

Ma veniamo ora a questa facilissima e squisita crema di asparagi bianchi.

Crema di asparagi bianchi e patate croccanti

Crema di asparagi bianchi e patate croccanti

Lista degli ingredienti per la Crema di asparagi bianchi e patate croccanti:

per 2 persone:

  • 500 g di asparagi bianchi
  • 3 patate medie
  • 1 scalogno
  • sale qb
  • olio extravergine di oliva qb
  • origano fresco
  • curcuma facoltativa

COME SI PREPARA:

A differenza degli asparagi verdi, gli asparagi bianchi devono essere spellati.

Ecco un video che vi spiega come farlo in maniera semplice e veloce.

Peliamo le patate e riduciamoli in cubetti di mezzo cm circa. (una manciata tenetela da parte per la decorazione)

Sbucciamo lo scalogno e affettiamolo sottilmente.

In una casseruola mettiamo un cucchiaio d’olio, lo scalogno, le patate a cubetti e gli asparagi a fettine.

Aggiungiamo acqua fino a coprire di due dita il tutto, il sale e lasciamo cuocere 25 minuti circa.

Se dovesse asciugare troppo aggiungere acqua calda.

Dopo 25 minuti, estraiamo un paio di punte di asparago per la decorazione e frulliamo il tutto con un minipimer ad immersione.

Decidete in base alla vostra preferenza se servirla più o meno densa, se la volete più liquida aggiungete dell’acqua, assaggiate di sale e pepate.

Lasciate cuocere a fuoco basso ancora 6/7 minuti.

Nel frattempo in una padellina con poco olio fate dorare i cubetti di patata avanzata.

Servite in ciotole di coccio, decorando con cubetti di patata e punte di asparagi.

Se vi piace la curcuma, mescolatene una puntina in un po’ d’olio ed emulsionate prima di versarlo a filo sulla crema.

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

 

 

fonte: www.elle.it

Be the first to comment

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile