E se me vien a mi, te vien anca a ti

Crostata di pizza carciofi e fiori di zucca

Crostata di pizza carciofi e fiori di zucca
Share

Generalmente io l’impasto per la pizza la faccio almeno un giorno prima, ci metto poco lievito, la impasto bene, la copro con pellicola da cucina e poi la tengo in frigorifero a lievitare fino al momento di usarla. Le lunghe lievitazioni permettono di avere una pizza o una focaccia molto soffice e molto digeribile. Quando ho fatto la pizza vegana infatti ho fatto doppia dose di impasto e dopo due giorni ho realizzato questa golosissima  crostata di pizza senza alcun tipo di formaggio e l’assenza di formaggio ve lo giuro non si è sentita affatto!

Crostata di pizza carciofi e fiori di zucca

Crostata di pizza carciofi e fiori di zucca

La lista degli ingredienti per la Crostata di pizza carciofi e fiori di zucca:

  • 500 g di impasto per pizza (la ricetta la trovate qui)
  • 100 g di carciofini sott’olio
  • 10 fiori di zucca (dipende dalle dimensioni)
  • una manciata di olive nere
  • 150 ml circa di passato di pomodoro
  • olio evo qb
  • sale qb
  • capperi o fiori di capperi facoltativo

COME SI PREPARA:

Innanzitutto come vi dicevo io preparo l’impasto per la pizza, lo lavoro nella planetaria per almeno 10 minuti, lo metto in una ciotola, lo copro con pellicola alimentare e lo tengo in frigo almeno 24 ore prima di utilizzarlo.

Lo tiro fuori dal frigo almeno 30 minuti prima di lavorarlo, lo scaldo con le mani, lavorandolo sul piano di lavoro leggermente infarinato e poi lo utilizzo.

Stendiamo l’impasto con l’aiuto di un mattarello e mettiamolo in una tortiera con bordo apribile o in silicone. Se non utilizzate il silicone, ricordatevi di ungere lo stampo o foderarlo con carta forno.

A questo punto mettiamo la passata di pomodoro, stendiamola col dorso di un cucchiaio e saliamola.

Disponiamo i carciofini sott’olio (precedentemente scolati) e sopra, i fiori di zucca precedentemente lavati.

Uniamo ora le olive denocciolate e i capperi, saliamo ancora e irroriamo con poco olio evo.

Inforniamo a 180° per 25/30 minuti. Farà fede la prova stuzzicadente.

Facile no?

E se me vien a mi, te vien anca a ti!



Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile