Danubio alla nutella

Share
Qualche giorno fa la mia amica/blogger Monica ha pubblicato un golosissimo ricettario gratuito di ricette con la nutella (basta cliccate qui e ve lo scaricate gratis), tra tutte le fantastiche ricette ho scoperto quella del danubio che non avevo mai fatto prima, l’ho seguito quasi alla lettera  e orgogliosa oggi posso presentarvi il mio danubio alla nutella, è così buono, ma così buono che non potete neanche immaginare, a casa mia finisce in giornata!
Danubio alla nutella
 
 

Danubio mascarpone e nutella

La lista degli ingredienti per il danubio mascarpone e nutella:

  • 600 g di farina (io ho usato l’americana con manitoba)
  • 1 uovo intero
  • 230 ml di latte
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 100 g di zucchero
  • 50 ml di olio
  • 1 pizzico di sale
  • un tuorlo e e 1 cucchiaio di latte per spennellare
  • 4 cucchiai colmi di nutella
  • 3 cucchiai di mascarpone

COME SI PREPARA:

Con l’ausilio di un robot da cucina, ho miscelato metà della farina, l’uovo, l’olio e il lievito sciolto nel latte.

Una volta che gli ingredienti si sono ben amalgamati ho unito il pizzico di sale e la restante farina poco per volta.

Ho lasciato amalgamare per 5 minuti.

Ho levato il composto (che deve risultare abbastanza solido) e l’ho messo in un’ampia ciotola che ho coperto con un panno, lasciando lievitare fino al raddoppio del volume (all’incirca per un’ora).

Nel frattempo ho amalgamato la nutella al mascarpone e l’ho messa da parte.

Una volta che l’impasto è raddoppiato l’ho diviso in pagnotte da circa 70 g.

Ho allargato ogni pagnotta e ci ho messo un cucchiaino di mascarpone e nutella (non più di un cucchiaino altrimenti fuoriesce).

Ho disposto le pagnotte in un’ampia tortiera foderata da carta forno, lasciando un po’ di spazio tra una e l’altra perchè lieviteranno ancora.

Le ho lasciate lievitare ancora mezz’oretta e poi le ho spennellate con il tuorlo d’uovo e il latte.

Ho infornato il danubio mascarpone e nutella a 180° per 30 minuti ma gli ultimi 10 minuti l’ho coperto con carta d’alluminio per evitare che si bruciasse in superficie (qui ovviamente dipende da forno a forno).

In 4 giorni ne ho fatti 3 ne vanno pazzi tuttiiiiiiiiiiiiiiii!

E se me vien a mi…te vien anca a ti!

 

1 Commento

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile