Detersivo per i piatti fai da te

Detersivo per i piatti fai da te
Share

Si si avete letto bene, questo è un detersivo per i piatti fai da te.

Ne trovate a bizzeffe sul web e questa è la mia versione dopo aver provato diverse ricette e modificandone una (questa) fino a trovare quella più giusta per me.

Cosa mi è saltato in testa sta volta? L’ho fatto per risparmiare? NO! Per spiegarvelo vi racconto una storia trovata su fb che forse sapete già.

Un giorno una terribile tempesta si abbattè sul mare e quando passò, la spiaggia fu ricoperta da milioni di stelle marine che contorcevano senza riuscire a rientrare in mare. Il fenomeno richiamò molta folla e tra la gente, un bambino che guardava questo fenomeno con immensa tristezza, lasciò la mano del padre e corse verso le stelle marine.

Con delicatezza prese in mano tre piccole stelle marine e le riportò in mare, poi tornò indietro e ripetè l’operazione. Dalla folla si alzò una voce: “Cosa fai ragazzino?” e il bimbo rispose senza fermarsi:” Ributto in mare le stelle marine se no muoiono”, la voce ribbattè:” Ma sono milioni non puoi salvarle tutte, non puoi cambiare le cose da solo”. Il bimbo sorrise e continuando la sua lotta contro il tempo urlò: “posso cambiare le cose per questa qui!”.

Ci fu un attimo di silenzio, poi l’uomo che aveva interrogato il ragazzino si tolse le scarpe e iniziò ad aiutare le stelle marine ributtandole in acqua. Dopo di lui uno a uno tutta la gente scese in spiaggia ad aiutare. Poco dopo c’erano centinaia di persone che salvavano stelle marine e in breve tempo furono salvate tutte.

MORALE: “Per cambiare il mondo basterebbe che qualcuno, anche piccolo, avesse il coraggio di incominciare.”

Cosa c’entra questa storia con il detersivo per i piatti?

Non facciamo gli struzzi mettendo la testa sotto la sabbia, i detersivi inquinano e il nostro pianeta soffre, vi consiglio di leggere uno dei milioni di articoli che esistono in rete (tipo questo ) se proprio non avete idea di cosa parlo, ma non raccontiamoci bugie…queste cose si sanno, ma alla fine è più facile comprare bidoni e bidoni di detersivi piuttosto che perdere 30 minuti del nostro tempo per farceli da noi. Io ci ho pensato per anni ma la pigrizia vinceva sempre sulla buona volontà.

Ecco lo faccio perchè credo che se ognuno salva una stella marina, si possono salvare tutte, perchè finchè pensiamo che da soli il mondo si non cambia…il mondonon cambierà…lo faccio per dare il mio piccolo contributo per il pianeta che mi ospita, come spegnere le luci quando non serve, non sprecare acqua, riciclare il riciclabile ecc ecc.

Ed ora veniamo alla ricetta di questo favoloso detersivo per i piatti.

Detersivo per i piatti fai da te

Detersivo per i piatti fai da te

La lista degli ingredienti per circa 1 lt di Detersivo per i piatti fai da te:

  • 3 limoni biologici
  • 400 ml di acqua
  • 200 g di sale
  • 150 ml di aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 2 cucchiai di sapone di marsiglia in scaglie

COME SI PREPARA:

Per prima cosa laviamo i limoni, tagliamoli a fettine sottili, priviamoli dei semi e frulliamoli molto bene con il sale.

Più frullerete bene più risulterà denso come un gel senza troppi grumi anche se qualcuno scapperà sempre.

Mettiamo il frullato di sale e limoni in una pentola, aggiungiamo l’acqua, l’aceto, il bicarbonato e il sapone di marsiglia a scaglie.

Portiamo ad ebollizione e lasciamo bollire 10 minuti mescolando spesso.

Passati i 10 minuti, lasciamo raffreddare completamente prima di travasare.

Potete travasare in un contenitore in plastica riciclato, o in barattoli di vetro.

NB ho provato con l’aceto di mele, ma a parte il colore aranciato, l’ho trovato meno potente dell’aceto di vino.

NB 2 se siete abituati alla schiuma, questo non la fa…quindi io non metto in ammollo i piatti, li lavo direttamente mettendo il detersivo sulla spugna e così evito anche di sprecare molta acqua.

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

2 Commenti

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile