E se me vien a mi, te vien anca a ti

Mozzarella in carrozza, ricetta sfiziosa

Share

Non faccio molto spesso i fritti ma a volte ho delle “crisi di astinenza”, proprio voglia di fritto, di qualcosa di iper calorico e così ecco qua la mia mozzarella in carrozza, con il segreto per farla rimanere all’interno della panatura. Ricordo ancora anni fa quando ho provato a farla e poi ho mangiato panatura da una parte e mozzarella fritta dall’altra ahahahahahah…..eccola

[banner network=”adsense” type=”text”]

mozzarella-in-carrozza-di-kitchen-cri

Mozzarella in carrozza

Cosa serve per la Mozzarella in carrozza:

Le dosi dipendono da quante ne volete fare io per farne 4 ho usato:

  •  2 mozzarelle grandi
  • 4 fette grandi (quelle doppie)di pane per tramezzini senza crosta
  • 2 uova
  • pane grattugiato per impanare
  • sale qb
  • limone facoltativo

COME SI PREPARA:

Innanzitutto non so se tutti sanno che si chiama mozzarella in carrozza, perchè chiusa tra due fette di pane prima di essere fritta, questo è quello che si trova su internet…anche se quando si parla di carrozza a me viene in mente quella di cenerentola….ahahahahahah

Tagliare la mozzarella a fette di almeno 2 cm.

Tagliare il pane per tramezzini in modo che la fetta di mozzarella ci stia comoda con circa 1 cm di bordo su ogni lato.

In una ciotola sbattere le uova con un po’ di sale e preparare un piatto piano grande o un vassoio con il pane grattuggiato.

Chiudere la fetta di mozzarella tra due fette di pane (eccola qui la mozzarella in carrozza hihihi).

A questo punto come dice la tradizione della cucina napoletana il “panino” andrebbe bagnato nel latte, ma usando il pane per tramezzini senza crosta è già morbido di suo e basta l’uovo.

A questo punto mettere il “panino nell’uovo facendo attenzione di bagnarlo bene da ogni lato e nei bordi.

Passarlo altrettanto bene nel pan grattato e schiacciare bene i bordi in modo da chiuderli molto bene.

Mettere su di un vassoio e procedere con le altre.

Quando avrete passato tutte le mozzarelle in carrozza nell’uovo e nel pane grattugiato, lasciatele riposare per una decina di minuti.

Passati i dieci minuti rifare il procedimento e quindi passatele di nuovo nell’uovo e nel pan grattato e ripassate i bordi stringendo nene per chiuderli.

Mettere a scaldare l’olio (in realtà potreste cuocerle anche al forno, ma vi ho già detto che questa non è una ricetta dietetica quindi vanno fritte in abbondante olio di semi o di oliva (in base a come siete abituati).

Se l’olio è ben caldo basteranno pochi minuti per parte…2-3 non di più, giratele di tanto in tanto così vedrete il punto di doratura.

Scolatele su di un piatto coperto da carta da cucina in modo che assorba un po’ d’olio.

Ora potete divorarla…ma attenzione la mozzarella all’interno è incandescente!!!!

 



16 thoughts on “Mozzarella in carrozza, ricetta sfiziosa”

  • da napoletana ti dico che il procedimento/ricetta è cosi:

    fette di pane e fette di mozzarella(meglio se è mozzarella un po’ asciutta, magari che è stata in frigo x un agiornata e ha perso il suo liquido) infarinate e passate nell’uovo battuto. Poi prendi 1 fettina di pane metti su la mozzarella ripassi nell’uovo e friggi. La mozzarella deve andare di sotto. Ti assicuro che tutto rimane attaccato. Forse è proprio la combinazione uovo pan grattato a non legare troppo.

    • Mi pare che leghi proprio bene….vengono perfette….io la farina non la uso mai per impanare perchè troppo pesante…ma grazie per il suggerimento

      • Io uso il pane per tramezzini senza crosta e non lo bagno….se vuoi il pan carrè bagnalo poco…perchè l’uovo già lo inumidisce….fammi sapere

        • Ciao cara, ieri ho fatto la tua ricetta, una vera bonta’, anzi consiglio a tutti di provarla e’ una garanzia…. Come ti ho scritto su’, ho usato il pancarre’, nn c’è bisogno di passarlo nel latte, ho fatto una prova, e si e’ fatto come una pappa….
          Quindi ho usato la tua ricetta passo..passo… , mio marito e mio figlio, nn mi dava il tempo di toglierlo dal fuoco…
          Volevo rinnovarti i miei complimenti…. :*

          • Non hai idea di quanto mi rendi felice, da dietro uno schermo è difficile capire se scrivo in maniera comprensibile e se vengono a voi come vengono a me….quindi GRAZIE e alla prossima….

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile