Panettoncini cioccolato bianco e rum

Share

Si lo ammetto, sono una di quelle che non sopporta i canditi e quindi ho voluto provare i panettoncini cioccolato e rum. Forse non avrei dovuto perchè me ne sono venuti 12 ma non ne è avanzato neanche uno. Per la ricetta ho seguito quella di Vittorio di Viva la Focaccia e la trovate qui. Con lui lo so che vado sul sicuro, un invidia “buona” perchè secondo me è bravissimo. Il suo prevedeva l’uvetta io invece ho voluto provare questa versione che si è dimostrata strepitosaaaaaaaaaaaaa.

Panettoncini cioccolato bianco e rum

Panettoncini cioccolato bianco e rum

la lista degli ingredienti per 1 panettone da 1 kg o 10 da 100 g

PER LA BIGA:

  • 80 g di farina manitoba
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 40 ml di acqua a temperatura ambiente

PRIMO IMPASTO:

  • la biga
  • 156 g di farina manitoba
  • 104 g di farina 00
  • 2 tuorli d’uovo medi
  • 70 g di zucchero
  • 70 g di burro
  • 170 ml di acqua a temperatura ambiente

SECONDO IMPASTO:

  • il primo impasto
  • 36 g di farina manitoba
  • 24 g di farina 00
  • 2 tuorli medi
  • 10 g di miele
  • 20 g di burro
  • 20 g di zucchero
  • 3 g di sale
  • 30 ml di rum
  • 200 g di cioccolato bianco tritato
  • la scorza grattugiata di un limone

COME SI PREPARA:

Per fare la biga non serve l’impastatrice io lo faccio a mano ma per gli altri due impasti si e la regola prima per la perfetta riuscita è lasciar impastare per i tempi indicati senza avere fretta io per fare i panettoncini ci ho messo più o meno 9 ore ma ovviamente in base alla temperatura che avete ovviamente potreste fare prima o metterci di più.

Collage

Mettiamo nella ciotola della planetaria l’acqua in cui avremo sciolto il lievito e metà della farina, mescoliamo bene ed aggiungiamo il resto della farina poco per volta.

Facciamo una pallina, copriamo con pellicola e mettiamo nel forno con luce accesa fino a raddoppio del volume. A me ci sono volute due ore.

Per il PRIMO IMPASTO, attacchiamo la ciotola alla planetaria e impastiamo la biga con l’acqua.

Aggiungiamo la farina un po’ alla volta ed una volta che la farina è stata assorbita uniamo i tuorli.

Ora è la volta di unire lo zucchero ed appena si sarà assorbito aggiungiamo il burro a pezzettini.

Lasciamo impastare 30 minuti poi copriamo con pellicola e mettiamo di nuovo nel forno spento ma con luce accesa fino a raddoppio del volume…circa due ore anche qui.

A raddoppio del volume impastiamo il primo impasto con la farina e il miele.

Aggiungiamo sale e zucchero ed una volta assorbiti dall’impasto uniamo i tuorli.

Nel frattempo facciamo sciogliere il burro e lasciamolo raffreddare.

Uniamo all’impasto il rum e la buccia di limone grattugiata.

Uniamo ora il burro fuso e una volta che si è assorbito, il cioccolato bianco.

Lasciamo impastare per 30 minuti.

Mettiamo l’impasto sul piano infarinato, e lavoriamolo un po’ fino a farne una palla.

Copriamo con un telo e lasciamo riposate 40 minuti.

Ricomponiamo la palla, pesiamola e dividiamo l’impasto in 10 stampini (sempre a palla).

Mettiamo in forno e lasciamo lievitare fino a quando i panettoncini avranno superato di un cm il bordo dello stampo…3 ore circa.

Tirate fuori gli stampini delicatamente e senza scossoni e praticate con una lametta affilata una croce su ognuno.

Disponete un pezzettino di burro sopra ogni croce, accendete il forno a 190°.

Infornate per 4 minuti poi abbassate la temperatura a 180° e cuocete per 25 minuti circa, controllando spesso anche con uno stecchino.

Sfornare i panettoncini e infilzateli con due stuzzicadenti lunghi da spiedini, e metteteli a testa in giù per tutta la notte.

E dopo tutto questo lavoro…divorateli come ho fatto iooooooooooooooo!

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

 

 

 

 

Be the first to comment

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile