E se me vien a mi, te vien anca a ti

Polpette di zucchine al coriandolo

Polpette di zucchine al coriandolo
Share

E finalmente arrivano le zucchine, non vedevo l’ora e con le prime ho subito pensato ad una ricettina che non ho mai avuto il coraggio di fare: Polpette di zucchine al coriandolo.

E qual è il problema direte voi? Il problema è che volevo delle polpette senza l’aggiunta di patate ne tanto meno di uova e non volevo neanche usare troppo pangrattato o farina per “tenerle insieme”.

Insomma volevo una polpetta che sapesse quasi unicamente di zucchina e che non si “spatafasciasse” in cottura.

Le zucchine contengono molta acqua di conseguenza bisogna far in modo di asciugarle il più possibile.

Beh ci sono riuscita, non se n’è rotta neanche una pur essendo polpette molto morbide e non ho dovuto cuocerle al forno, le ho cotte in padella, quindi missione compiuta!

Avevo appena comprato e piantato il coriandolo fresco (che adoro) ma si sposano benissimo anche con altre spezie tipo la menta, il basilico e anche il timo, a voi la scelta!

Sono completamente vegane per nulla pesanti e sono ottime anche fredde.

Polpette di zucchine al coriandolo

Polpette di zucchine al coriandolo

la lista degli ingredienti per le Polpette di zucchine al coriandolo:

per 10 polpette

  • 3 belle zucchine
  • 3 cucchiai di farina di piselli (o ceci)
  • 1 cucchiaio di pan grattato
  • 1 scalogno
  • 1 mazzetto di coriandolo fresco
  • sale qb
  • pepe facoltativo
  • olio per friggere qb

COME SI PREPARANO:

Per prima cosa laviamo le zucchine ed eliminiamo le estremità.

Tagliamole a pezzi e mettiamole in un mixer, tritiamole finemente poi mettiamole in un colino capiente saliamole, copriamole con un piattino in cima al quale metteremo un peso e lasciamole asciugare per almeno 30 minuti.

Nel frattempo laviamo il coriandolo e sbucciamo lo scalogno, mettiamo entrambi nel mixer e tritiamoli finemente.

Mettiamo ora tutto in una ciotola, zucchine, scalogno e coriandolo, sale, pepe, farina e pan grattato.

Mescoliamo bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Non sarà mai un composto compatto ma non deve essere neanche troppo morbido quindi se necessario aggiungete un po’ di farina 0 o pan grattato ma non esagerate altrimenti sapranno solo di farina o di pane.

Formate delle polpette di misura media e sistematele su un piatto foderato con carta forno.

Mettetele ora in frigorifero per almeno mezz’ora.

Prendete una padella dai bordi alti e metteteci un dito di olio per friggere.

Levate le polpette dal frigo e cuocetele nell’olio bollente non più di due tre alla volta perchè cuociono molto velocemente.

Basterà 1 minuto per lato per vederle belle colorate.

Disponetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Ora avete 3 possibilità!

Consumarle subito, consumarle fredde, o metterle in frigorifero e scaldarle un paio di minuti in padella prima di consumarle.

Polpette di zucchine al coriandolo

E se me vien a mi, te vien anca a ti!



Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile