Ravioloni ripieni di asparagi

Share

Mi rendo conto leggendo alcuni vecchi articoli che spesso dico…le fragole son la frutta che preferisco, le melanzane son la verdura che preferisco, l’uva, i kiwi, le zucchine, i fagiolini…insomma son arrivata alla conclusione che tutti i cibi sono i miei preferiti e pure tutti gli ingredienti. Il problema è che ogni volta che faccio una ricetta, non metto mai tantissimi ingredienti insieme, c’è sempre un protagonista e la creazione nella mia cucina, probabilmente mi fa apprezzare ancora di più qualsiasi ingrediente. Questa volta, volevo provare per la prima volta da sola, a fare i ravioli a mano. Io li facevo sempre con i miei, con la mitica pastamatic e generalmente li riempivamo di spinaci e ricotta questa volta li ho fatti a mano, tirando la pasta con la mia vecchia macchina a manovella e li ho riempiti con asparagi e ricotta.

Ravioloni ripieni di asparagi

Ravioloni ripieni di asparagi

La lista degli ingredienti per i Ravioloni ripieni di asparagi:

per 4 persone

  • 200 g di farina 00
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di olio evo

Per il ripieno:

  • 300 g di asparagi verdi
  • 150 g di ricotta fresca
  • 30 g di burro (o olio se preferite)

COME SI PREPARANO:

Per prima cosa laviamo gli asparagi, spuntiamoli e lessiamoli, io li ho cotti al vapore per circa 25 minuti.

Una volta cotti, riduceteli a piccoli pezzetti, soffriggeteli in poco olio, salateli e spegnete.

Lasciate raffreddare, poi uniteci la ricotta, amalgamandola bene.

Prepariamo la pasta:

Con l’aiuto di un impastatrice o a mano, impastiamo farina, uova, sale e olio.

Aggiungiamo poca acqua per volta e lavoriamo fino ad ottenere una bella palla liscia ed omogeea.

Dividiamo la palla in due.

Stendiamo la pasta con una macchina per la pasta o col mattarello. fino ad ottenere una sfoglia molto sottile, poco più di 1 mm.

Ora potete tagliarla con gli stampini per ravioli.

Io ho fatto delle strisce, ho messo un cucchiaino di ripieno al centro della striscia, poi ho chiuso la striscia sul ripieno ed ho tagliato con un coppa pasta dentato.

Mettiamo a bollire l’acqua salata con un cucchiaino di olio in modo che i ravioli non si attacchino tra loro.

Una volta che l’acqua bolle, tuffiamoci dentro i ravioloni e cuociamoli per 6/7 minuti.

Potete condirli come più vi piace, io li ho conditi con burro fuso e menta.

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

Be the first to comment

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile