Schiacciata patate salsiccia e mozzarella

Schiacciata patate salsiccia e mozzarella
Share

Pizza, pane, focaccia, schiacchiata, sono un po’ la passione per tutti, chi resiste a questi lievitati fatti in casa? Nessuno…le mie amiche, ex colleghe con cui mi incontro una volta al mese per esempio, amano la mia pizza in tutti i modi, questa, la schiacciata patate salsiccia e mozzarella, non l’hanno ancora assaggiata qui da me, urge quindi un incontro per fargliela provare, credo proprio che piacerà!

focaccia bianca

Schiacciata patate salsiccia e mozzarella

La lista degli ingredienti per la Schiacciata salsiccia e mozzarella:

  • 500 g di farina manitoba
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 200 ml di acqua
  • 50 ml di latte
  • 3/4 di tazzina da caffè di olio evo
  • 1 cucchiaino e 1/2 di sale fino
  • 2 salsicce
  • 2 belle patate
  • 250 g di mozzarella

COME SI PREPARA:

Prepariamo l’impasto.

In una planetaria mettiamo l’acqua e il latte (in cui avremo sciolto il lievito di birra).

Uniamo la farina, il sale e l’olio.

Lasciamo impastare, a media velocità, per circa 10 minuti.

Estraiamo l’impasto dalla planetaria, manipoliamolo a mano per qualche minuto e mettiamolo in una ciotola coperta da uno strofinaccio al caldo fino a raddoppio del volume (circa due ore).

Nel frattempo, sbucciamo le patate e tagliamole a fettine sottili sottili.

Mettiamole in una ciotola piena d’acqua, per evitare che anneriscano.

Togliamo il budello alle salsicce, e riduciamole grossolanamente in pezzi con le mani.

Tagliamo la mozzarella a fette o cubetti se preferite.

Quando l’impasto della pizza sarà raddoppiato, mettiamolo sulla spianatoia, cosparsa da poca farina e “smontiamolo” con le mani.

Ricopriamo una leccarda con carta forno e stendiamo la pasta.

Ungiamola con poco olio, disponiamo prima la mozzarella, poi le patate (scolate dall’acqua e leggermente salata) e poi i pezzetti di salsiccia.

Inforniamo alla max temperatura (il mio forno max 250°) per 15-20 minuti!

Fate la prova stuzzicadenti perchè la temperatura è indicativa, il mio forno per esempio con la funzione statica (la ventilata si è rotta) scalda molto e la pizza se è tirata più sottile cuoce anche in meno di 10 minuti, il forno del mare invece scalda meno e a volte la lascio anche più di 20 minuti.

Sfornate lasciate intiepidire e “spazzolate” (termine usato in friuli e in veneto da qualcuno per dire: mangiate fino a pulire il piatto!)

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

2 Commenti

  1. fette perfette ,pizza squisita,vado a rileggere per capire bene cosa cambia tra schiacciata e focaccia,grazie carissima per questa ottima schiacciata con ripieno super goloso

    • Ahahahahahaah Paolaaaaaaaaaaaaaaaaaa…cambia che doveva essere una focaccia ma l’ho tirata e schiacciata ed è diventata schiacciata! 😀

Ciao lasciami un tuo commento e ti risponderò prima possibile