Farifrittata di San Valentino

frittata vegana

Più che una ricetta, la farifrittata di San Valentino, vuol essere una simpatica idea per festeggiare assieme al vostro amore!

Se siete dei tipi che frequentano facebook in queste giornate vedrete chi pubblica post mielosi per i propri compagni, chi odia questa festa, chi odia chi pubblica foto, regali o frasi sdolcinate, chi dice che San Valentino dovrebbe essere ogni giorno e non una volta all’anno ecc. ecc.

Non amo particolarmente nessun tipo di festa ma, sono una festaiola, ovvero ogni occasione è buona per far festa!

Ti amo a mio marito non lo dico solo oggi, ma quando stamattina è arrivato a colazione con le rose, mi ha colpito e mi ha fatto molto piacere se poi i fiori me li porta una sola volta all’anno che importa? Non misuro di certo il suo amore col metro dei fiori o dei regali che mi fà.

Siamo una coppia tutt’altro che sdolcinata e la nostra relazione non è stata sempre perfetta, anzi in alcuni momenti è stata molto difficile, in altri è stata straordinariamente bella, una storia che dura da vent’anni e che ancora ci fà venir voglia di festeggiare San Valentino!

Voglio lasciarvi una breve poesia che ci ha sempre accompagniato, augurandovi con tutto il cuore di festeggiare oggi come il resto dei vostri giorni il vostro amore.

L’amore non dà nulla fuorché sé stesso
e non coglie nulla se non da sé stesso.
L’amore non possiede,
né vorrebbe essere posseduto
poiché l’amore basta a all’amore.

– Khalil Gibran –

Frittata di ceci

Farifrittata di San Valentino

La lista degli ingredienti per la Farifrittata di San Valentino:

per due persone:

  • 6 cucchiai di farina di ceci
  • 4 fette di zucchine spesse 3/4 mm
  • 1 ciuffo di radicchio di Treviso
  • 6 pomodori secchi
  • 1/2 scalogno
  • 1 pizzico di curcuma
  • sale qb
  • olio extravergine di oliva qb

COME SI PREPARA:

Le fette di zucchina devono essere sottili ma non troppo, devono sostenere ma se sono troppo spesse si romperanno mentre cercherete di formare il cuore.

Io ho bloccato le estremità che formano il cuore con degli stuzzicadenti che ho levato una volta cotte le frittatine.

Per la frittata, mescoliamo la farina di ceci con il sale, la curcuma e poca acqua fino ad ottenere un composto denso come quello dei pancakes.

Lasciamolo riposare e prepariamo il resto.

Tagliamo a pezzi la cipolla e il radicchio di treviso e mettiamolo a stufare in una padella con un cucchiaio di olio evo.

Saliamo e lasciamo a cuocere 6/7 minuti poi aggiungiamo i pomodori secchi a pezzetti.

In una padella con poco olio disponiamo i due cuori di zucchina e versiamoci all’interno 1 cucchiaio di impasto che faremo cuocere 1 minuto a fuoco vivo!

A Kitchencri che stai a di?

Questa cosa l’ho fatta per far in modo che il cuoricino abbia un fondo…in modo poi da riempirlo senza che il liquido fuoriesca.

Quindi trasferiamo delicatamente i nostri cuori di zucchina col fondo, su una placca foderata di carta forno.

Riempiamo con un po’ di ripieno al radicchio e miscela di farina di ceci fino al bordo.

Inforniamo a 180° (forno già caldo) per 15 minuti.

Et voilà!

E se me vien a mi, te vien anca a ti!

frittata vegana

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*